fimaa torino
Federazione Italiana Mediatori Agenti d'affari
Torna all'elenco
26 Luglio 2022

FRANCO DALL'AGLIO è il nuovo Presidente FIMAA Piemonte

𝙁𝙞𝙢𝙖𝙖, 𝙡𝙖 𝙥𝙞𝙪 𝙜𝙧𝙖𝙣𝙙𝙚 𝙁𝙚𝙙𝙚𝙧𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙙𝙞 𝘾𝙖𝙩𝙚𝙜𝙤𝙧𝙞𝙖 𝙙𝙚𝙞 𝙢𝙚𝙙𝙞𝙖𝙩𝙤𝙧𝙞 𝙞𝙢𝙢𝙤𝙗𝙞𝙡𝙞𝙖𝙧𝙞, 𝙘𝙧𝙚𝙙𝙞𝙩𝙞𝙯𝙞 𝙚 𝙢𝙚𝙧𝙘𝙚𝙤𝙡𝙤𝙜𝙞𝙘𝙞 𝙞𝙣 𝙄𝙩𝙖𝙡𝙞𝙖 𝙝𝙖 𝙚𝙨𝙥𝙧𝙚𝙨𝙨𝙤 𝙡𝙚 𝙣𝙪𝙤𝙫𝙚 𝙘𝙖𝙧𝙞𝙘𝙝𝙚 𝙙𝙞𝙧𝙞𝙜𝙚𝙣𝙯𝙞𝙖𝙡𝙞 𝙖 𝙡𝙞𝙫𝙚𝙡𝙡𝙤 𝙧𝙚𝙜𝙞𝙤𝙣𝙖𝙡𝙚 𝙧𝙞𝙪𝙣𝙚𝙣𝙙𝙤𝙨𝙞 𝙖 𝙏𝙤𝙧𝙞𝙣𝙤 𝙥𝙧𝙚𝙨𝙨𝙤 𝙡𝙖 𝙨𝙚𝙙𝙚 𝘼𝙨𝙘𝙤𝙢 𝘾𝙤𝙣𝙛𝙘𝙤𝙢𝙢𝙚𝙧𝙘𝙞𝙤 𝙥𝙚𝙧 𝙡𝙚 𝙚𝙡𝙚𝙯𝙞𝙤𝙣𝙞.

È stato eletto Presidente FIMAA Piemonte, all’unanimità, il Presidente di FIMAA Torino 𝗙𝗿𝗮𝗻𝗰𝗼 𝗗𝗮𝗹𝗹'𝗔𝗴𝗹𝗶𝗼.

Riconfermata all'unanimità Vicepresidente vicaria 𝗦𝗶𝗺𝗼𝗻𝗮 𝗧𝗿𝘂𝗰𝗰𝗼, Presidente di Fimaa Cuneo

Eletta Vicepresidente all'unanimità 𝗣𝗮𝘁𝗿𝗶𝘇𝗶𝗮 𝗖𝗼𝗿𝗻𝗶𝗮𝗻𝗶, Presidente di Fimaa Vercelli

"𝑅𝑖𝑛𝑔𝑟𝑎𝑧𝑖𝑜 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑖 𝑖 𝐶𝑜𝑙𝑙𝑒𝑔ℎ𝑖 𝑝𝑒𝑟 𝑙𝑎 𝑓𝑖𝑑𝑢𝑐𝑖𝑎 𝑐ℎ𝑒 ℎ𝑎𝑛𝑛𝑜 𝑟𝑖𝑝𝑜𝑠𝑡𝑜 𝑖𝑛 𝑚𝑒 - esordisce il neo eletto presidente regionale Franco Dall'Aglio- 𝑒 𝑟𝑖𝑛𝑔𝑟𝑎𝑧𝑖𝑜 𝑎𝑛𝑐ℎ𝑒 𝑝𝑒𝑟 𝑖𝑙 𝑙𝑎𝑣𝑜𝑟𝑜 𝑓𝑖𝑛 𝑞𝑢𝑖 𝑠𝑣𝑜𝑙𝑡𝑜 𝑖𝑙 𝑝𝑟𝑒𝑠𝑖𝑑𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑢𝑠𝑐𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑨𝒏𝒅𝒓𝒆𝒂 𝑳𝒆𝒐.

𝐶𝑜𝑚𝑝𝑖𝑡𝑜 𝑑𝑒𝑙 𝐶𝑜𝑛𝑠𝑖𝑔𝑙𝑖𝑜 𝑟𝑒𝑔𝑖𝑜𝑛𝑎𝑙𝑒, 𝑎 𝑚𝑖𝑜 𝑎𝑣𝑣𝑖𝑠𝑜, 𝑒̀ 𝑞𝑢𝑒𝑙𝑙𝑜 𝑑𝑖 𝒔𝒖𝒑𝒑𝒐𝒓𝒕𝒂𝒓𝒆 𝒂𝒅𝒆𝒈𝒖𝒂𝒕𝒂𝒎𝒆𝒏𝒕𝒆 𝒊 𝑻𝒆𝒓𝒓𝒊𝒕𝒐𝒓𝒊 𝒅𝒐𝒗𝒆 𝑭𝒊𝒎𝒂𝒂 𝒔𝒊 𝒅𝒆𝒗𝒆 𝒂𝒏𝒄𝒐𝒓𝒂 𝒄𝒐𝒏𝒔𝒐𝒍𝒊𝒅𝒂𝒓𝒆, 𝑐𝑜𝑛 𝑖𝑛𝑖𝑧𝑖𝑎𝑡𝑖𝑣𝑒 𝑓𝑜𝑟𝑚𝑎𝑡𝑖𝑣𝑒 𝑒 𝑐𝑜𝑛𝑣𝑒𝑔𝑛𝑖 𝑖𝑛 𝑔𝑟𝑎𝑑𝑜 𝑑𝑖 𝑐𝑎𝑡𝑡𝑢𝑟𝑎𝑟𝑒 𝑙'𝑖𝑛𝑡𝑒𝑟𝑒𝑠𝑠𝑒 𝑑𝑒𝑖 𝐶𝑜𝑙𝑙𝑒𝑔ℎ𝑖 𝑎𝑛𝑐ℎ𝑒 𝑛𝑜𝑛 𝑎𝑠𝑠𝑜𝑐𝑖𝑎𝑡𝑖. 𝐼𝑛𝑜𝑙𝑡𝑟𝑒, 𝑒̀ 𝑖𝑚𝑝𝑜𝑟𝑡𝑎𝑛𝑡𝑒 𝑐ℎ𝑒 𝐹𝑖𝑚𝑎𝑎 𝑠𝑖 𝑝𝑟𝑜𝑝𝑜𝑛𝑔𝑎 𝑠𝑒𝑚𝑝𝑟𝑒 𝑐𝑜𝑚𝑒 𝑣𝑎𝑙𝑖𝑑𝑜 𝑖𝑛𝑡𝑒𝑟𝑙𝑜𝑐𝑢𝑡𝑜𝑟𝑒 𝑠𝑜𝑣𝑟𝑎 𝑝𝑟𝑜𝑣𝑖𝑛𝑐𝑖𝑎𝑙𝑒 𝑖𝑛 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑖 𝑞𝑢𝑒𝑖 𝑡𝑎𝑣𝑜𝑙𝑖 𝑑𝑖 𝑙𝑎𝑣𝑜𝑟𝑜 𝑖𝑛 𝑐𝑢𝑖 𝑣𝑖𝑒𝑛𝑒 𝑟𝑖𝑐ℎ𝑖𝑒𝑠𝑡𝑎 𝑙'𝑎𝑡𝑡𝑒𝑛𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑒 𝑙𝑎 𝑝𝑟𝑒𝑠𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑑𝑖 𝑐ℎ𝑖 𝑡𝑢𝑡𝑒𝑙𝑎 𝑖 𝑚𝑒𝑑𝑖𝑎𝑡𝑜𝑟𝑖, 𝑐𝑜𝑚𝑒 𝑛𝑜𝑖.

𝑃𝑟𝑜𝑠𝑠𝑖𝑚𝑎 𝑠𝑓𝑖𝑑𝑎 𝑠𝑎𝑟𝑎̀ 𝑞𝑢𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑑𝑖 𝒇𝒂𝒓𝒔𝒊 𝒕𝒓𝒐𝒗𝒂𝒓𝒆 𝒑𝒓𝒐𝒏𝒕𝒊 𝒑𝒆𝒓 𝒍𝒂 𝒈𝒆𝒔𝒕𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒖𝒕𝒖𝒓𝒂 𝑹𝒆𝒍𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒔𝒖𝒍𝒍𝒂 𝑹𝒆𝒈𝒐𝒍𝒂𝒓𝒊𝒕𝒂 𝑬𝒅𝒊𝒍𝒊𝒛𝒊𝒂 𝒅𝒆𝒈𝒍𝒊 𝒊𝒎𝒎𝒐𝒃𝒊𝒍𝒊 (𝑹𝑹𝑬) 𝑖𝑛 𝑠𝑒𝑑𝑒 𝑑𝑖 𝑐𝑜𝑚𝑝𝑟𝑎𝑣𝑒𝑛𝑑𝑖𝑡𝑎".

#elezioni #direttivo #fimaapiemonte

#realestate #agentiimmobiliari #unitisiamopiùforti

#iniziative #staytuned #stayfimaa

Accedi al portale

Cookies disclaimer

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione, indirizzi IP) e fanno uso di “Cookie necessari” per il funzionamento del nostro sito, i “Cookie analitici” per migliorare l'esperienza di navigazione e per eseguire statistiche. In qualsiasi momento è possibile esprimere o revocare il consenso per l’attivazione o la disattivazione dei cookie.