Effetto sanante della tardiva registrazione

3 Novembre 2017

Con la sentenza n. 23610 del 9 ottobre 2017, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno ribadito il principio secondo cui la mancata registrazione del contratto di locazione è causa di nullità dello stesso precisando tuttavia che quando tale omissione sia la sola causa di nullità, la registrazione tardiva ha efficacia sanante retroattiva così che gli effetti della locazione si producono sin dall'origine.

La stessa sentenza ha poi affermato che sia invece da escludere una qualsivoglia efficacia sanante della registrazione tardiva di patti aggiunti con i quali sia previsto un canone maggiore rispetto a quello indicato in contratto.

torna indietro